sabato 16 febbraio 2008

Poesia, musica, cine/videopoesia: alla Casa della Poesia e alla Scheggia

III e IV puntata milanese del ciclo "Il viaggio è... iniziato!"










Martedì 26 febbraio, h. 21.00-Palazzina Liberty, Largo Marinai d'Italia:
reading collettivo e recital-concerto.
NOMADI MONDI alla Casa della Poesia di Milano (Ingresso libero)

Organizza: Annelisa Addolorato

Con Stefano Raimondi,
Alberto Pellegatta,

Annelisa Addolorato-Gabriel Valpassos (alla chitarra flamenca)





Mercoledì 27 febbraio, h. 21.30: reading collettivo, videopoesia e recital-concerto.
NOMADI MONDI alla Scheggia

Con Alberto Pellegatta,
Videopoesie di Gherardo Bertolotti e Andrea Cavalleri

Annelisa Addolorato-Gabriel Valpassos (alla chitarra flamenca)

3 commenti:

Maurizio Spagna ha detto...

RISVEGLIO
...tempo, tempo, tempo,
per tempo
apparirà il sogno più nero
perché nel mondo inquieto
esiste un solo colore vero,
il nero...


Nel nero più temuto
Si finisce
E finisce il dispiacere
Provato.
Nel nero più malinconico
Si ascolta il silenzio
In silenzio
E l’uomo annuvolato
Sghignazza.
Nel nero più privo
La presunzione dei giovani
E l’irritazione
Nei più vecchi incontrati
Contro l’attimo rubato.
Nel nero più al di fuori
I supponenti
Gli intelligenti
E chi ha
Il feto della guerra
In corso e tecnologica.
Nel nero più ingiusto
Il niente
L’aria fannullona
Degli immortali
E l’aria annoiata
Sui mortali
Per una vita modesta
Osteggiata.
Nel nero più al colletto
Migliaia di aristocratici
Replicanti e intellettuali
Svoltati presso
Le opportunità.
Nel nero più avverso
Il puro volto a rendere
A prendere
Il tratto contratto
Da un immischiato nemico
La scomodità onesta.
Nel nero più radunato
La capanna a buon mercato
Denudata o smagrita
Ma entrati per poco tempo
Perché
Nel tunnel del gorgoglìo
Il nero…
È un eterno sano
Risveglio.


©
Da “Il cuore degli Angeli”
di Maurizio Spagna
www.ilrotoversi.com
info@ilrotoversi.com
L’ideatore
paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

Maurizio Spagna ha detto...

IL TEMPO PASSA
…sentivo di sentire, meditavo per meditare
scrivevo per scrivere nel tempo andato…


Padre io
Padre e spirito
Il tempo è peccato
E penetra nella carne viva…
Come silenzio
Senza via di campo libero.

Madre io
Madre e spirito
Il tempo è umiliato
E penetra nella carne viva…
Come il buio
Senza battiti al cuore libero.

Come un soffio
Come un brivido
Il tempo passa
Più luminoso di un cero
E più tremante del proprio
Inverno libero.

Padre io
Padre in aiuto
Il tempo è una razza
E penetra nella carne viva…
Come l’incoscienza
Senza paesi e un racconto libero.

Madre io
Madre in aiuto
Il tempo è ritratto
E penetra nella carne viva…
Come anima burattinata
Senza abbraccio e braccio libero.

Come una strada
Come una fitta
Il tempo passa
Più nuvola della gioventù
E più svestiti del proprio
Estivo libero…

E così sia.


di Maurizio Spagna
Da “Il cuore degli Angeli”
www.ilrotoversi.com
info@ilrotoversi.com
L’ideatore
paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

Maurizio Spagna ha detto...

ANNUVOLAMENTI
…l’amore?
L’amore è vita e la vita è fragile come una nuvola.
Finiamo sempre per aprire gli occhi al cielo
per aspettare la nostra nuvola…


Colpi percettivi e vivi
Infantili
Per l’accesso
Alla porta del cielo
E al sesso dei sensi-
Interrogazioni
Perchè
Io amo e amerò
Al di sopra di ogni condizione-
Fra questi annuvolamenti
Il colore dell’ignoto sonno
Noi creature
Che amiamo trasparire
Sullo schermo dell’assoluto-
Colpi del vento aperto
E infantili
Turbamenti del volto
Le nubi inventano memoria
Di folla
E virgole di sogni-
Io amo e amerò
Al di sopra di ogni condizione
Con addensamenti
Dove tutto si perde
Nella stessa immagine
Nella stessa voce
Nello stesso orgasmo sconfinato-



Da “Il cuore degli Angeli”
di Maurizio Spagna
www.ilrotoversi.com
info@ilrotoversi.com
L’ideatore
paroliere, scrittore e poeta al leggìo-